La mafia non si combatte semplicemente parlandone o occupandole gli immobili. La mafia si sconfigge combattendo la cultura mafiosa. Ormai è un luogo comune, lo sappiamo, ma pare condivisibile. La cultura mafiosa consiste nel pensare sempre, come già detto, alla propria piccola mafietta, al proprio piccolo gruppo, a rigirare sistematicamente ogni questione, utilizzando i fatti, le cose e soprattutto le persone per trarne un vantaggio. E non un vantaggio che sia per tutti, qui sta la chiave della questione: ma un vantaggio per sé e per il proprio gruppo di amici, soci, familiari. Prendiamo ad esempio i redattori della pagina di Macao, che colgono questa triste occasione per ribadire che la mafia si combatte con la Cultura (ovviamente la loro, a colpi di pennarelli e corsi di aquilone).

E ancora:

 

E che classe il Corriere, con Baldini e Fiorello che non solo sponsorizzano la tragedia ma ne ridono di gusto, mentre ci si appoggiano:

 

Ma anche le testate indipendenti non sono da meno. Ecco un bel lancio de il Post di Sofri. Sono arrivate le nuove foto! In una si vede un pezzo di bombola esplosa! Dai che anche noi facciamo un botto di visualizzazioni!

 

 

Però senza dubbio l’uscita più azzeccata per descrivere quello di cui stiamo parlando l’ha avuta la sorella di Falcone, che dichiara:

 

No signora, con quella bomba hanno ucciso una ragazza di 16 anni e ferito diverse altre persone. Non mi sembra il caso di strumentalizzare ancora la questione a favore di suo fratello, che ci pare sia già stato ampiamente celebrato. Stavolta parlavamo di altro, se ce la fa.

Pin It

101 Responses to MA TU FATTI I FATTI TUOI

  1. ambrogio, santo scrive:

    macao sta a cultura come vice sta ad interessante.
    bel post.

  2. imre lakatos scrive:

    criticare chi strumentalizza criticando chi strumentalizza è anch'essa strumentalizzazione.
    il vero sforzo civile sarebbe non parlarne.

  3. Elio scrive:

    Finalmente avete ricominciato a fare post decenti!
    Macao tira fuori il meglio di voi.

  4. ljj scrive:

    vabbé la seconda e la terza son miserie inevitabili del giornalismo

  5. Giacomguido scrive:

    Sto aspettando nell'ordine questi commenti:
    - il Deboscio è caduto in basso e non sa più cosa scrivere
    - non avete capito un cazzo di Macao (SCRITTO TUTTO IN MAIUSCOLO)
    - uno che dice in dialetto veneto che si sta facendo una sega
    - fate più ridere quando parlate di cose meno serie (+ diocane)
    - qualcosa sulle Hogan

  6. Giovanni Paolo II scrive:

    …ma dio Cane

  7. Carlos Valderrama scrive:

    Le Hogan della collezione di quest'anno fanno cagare a spruzzo.

  8. AvidaDollars scrive:

    Bravo

  9. gesù scrive:

    le bombe a macao devono mettere!
    eversione!
    ammazziamoli quei figli della buona borghesia fancazzista!!!

  10. jojo scrive:

    couldn't say it better… che paese de terrun!

  11. Garrincha scrive:

    Fate silenzio, cazzo. Sto giocando con la plèi.

  12. n minetti scrive:

    haha che ridere baldini e fiorello! li ascolto sempre in consiglio!

  13. A. scrive:

    Non vedo niente di male nel denunciare gli sciacalli. Suggerirei un giro anche sul Fatto Quotidiano. Ma se iniziate con gli update c'è il rischio di passare la giornata a scrivere.

  14. il nostalgico scrive:

    ah quando c'era Totò Riina certe cose non succedevano.

  15. silvia scrive:

    Oggi ho letto gli stessi articoli che avete citato e ho fatto gli stessi commenti… siamo sulla stessa lunghezza d'onda.

  16. Tommaso scrive:

    Il problema del sarcasmo è che quando praticato all'eccesso spinge a vedere solo il peggio degli altri. Quella che il deboscio chiama strumentalizzazione è probabilmente solo goffaggine. Ma non è davvero qualcosa su cui soffermarsi eccessivamente.

  17. Dario scrive:

    che cos'è Brindisi?

  18. ospite scrive:

    enzo di fregna sul fatto quotidiano batte tutti

  19. lo spregio scrive:

    La cultura, certo, ma anche l'esercito potrebbe fare qualcosa: DOVE CAZZO STA SCRITTO CHE SE LA MAFIA ATTACCA LO STATO, QUESTI DEBBA SUBIRE?!?! NAPOLITANO, INUTILE VECCHIACCIO DI MERDA, FAI QUALCOSA PER PIACERE!!!

  20. dario fo scrive:

    l'operaio sa due parole noi a macao 6 e sempre la parola cultura, chi vince?

  21. Cristiddio!!! scrive:

    Debbo riconoscere il fatto che il Paese sta reagendo bene.

  22. alfiere scrive:

    ma chi cazzo siete per pontificare con queste puttanate? vergognatevi

  23. Carlo Max scrive:

    due ragazze una scuola uccise. una scuola uccisa. una scuola – uccisa. ok.

  24. Carmelo vincenzzo scrive:

    io scrivio sl x dire ke facebukko mi a blocca il profilo mannaggia a kristo

    • Salvatore scrive:

      menghia cammelo che ti violevo metere ieri il linke dei nuovo porssh trbo di pahf deddy. Se ci vai a rompere la vetrina a quelli del facebook che mi chiami civengo anghio a quei figghi di troia.

  25. MOU scrive:

    Se schiattava anche Andreotti oggi facevamo TRIPLETE.

  26. Truce Baldazzi scrive:

    potrebbi riavere il detonatore che non l'abbiamo usato?

  27. roberto saviano scrive:

    perché questa macchina del fango contro il macao??
    siete voi giornalisti?

  28. poenton scrive:

    no g'ho temp par pensar ae tosete de brindisi. noiantri sen già drio ricostruir feràra

    • toso scrive:

      lavorea de manco giovane!

      • poenton scrive:

        la me femena la vol che passe almanco un'ora al dì sul debossio. a dise che xe par stendaer i nervi e farme 'na cultura su quel che xe iust o sbaià a Mian.
        vientu a bevear un sprisseto daa Gigia a mezodì?

  29. zulù scrive:

    senti che puzza scappano anche i cani

  30. SilverD. scrive:

    col 3d vedi meglio il sangua

  31. Roberto Saviano scrive:

    Ho finito il pane. Sono sotto scorta

    • Cristiddio!!! scrive:

      Ecco mi stavo proprio chiedendo perché mai non intervistassero Red Ronnie sul terremoto. Sentivo la mancanza di un suo brillante intervento.

  32. Donna Summer scrive:

    Minchia che storia, ieri stavamo giusto ad invità Andreotti ma quello non è voluto venì quassù a farsi due strisce e s'è fatto dimettere…ah stronzo, ma che te credi…ah gobbetto, io, mike e lucio se divertimo anche senza de te…eddaie eddaie..ebbombe ebbombe….

  33. Giovanni Muciaccia scrive:

    ma perché sarebbe opera della mafia? il messaggio quale sarebbe?
    è evidente che è tutto fatto da un pazzo, stile norvegia
    perché deve sempre esserci la mafia dietro tutto? per giustificarla ancora di più? per fare i drama queens con gli inviati che riprendono le vecchie napoletane che urlano con il rosario in mano stile Sofia Loren nei film con Mastroianni?
    classici discorsi da terroni che giustificano la loro arretratezza da 1500 con il 'eh ma noi abbiamo la mafia' – 'Falcone e Borsellino due eroi'.
    porco dio, basta

    • Cristiddio!!! scrive:

      Gianni grazie per la tua analisi puntuale della questione. Spero ti invitino a "italia sul due" come opinionista. Te lo meriti.

    • RAGA AVEC T MAQS scrive:

      bravo cazzo, finalmente. la mafia non esiste, chiaro?

      • RAGA COL T MACS scrive:

        SENTI SCEMO PAGLIACCIO QUA COL T MACS CI SONO SOLO IO PERCUI CAMBIA NOME O DI ADDIO A FIGLI SORELLE FRATELLI MAMMA PAPA CANE ZIO NONNO CUGINO E PARROCO

    • camelo vincenzzo scrive:

      heART ATTACK!

    • gianni scrive:

      se fossi la mafia, farei esplodere una bomba alle manifestazioni/fiaccolate/presidi silenziosi degli "attivisti" (che non fanno un ca++o oltre a radunarsi), così avrebbero un motivo per cui manifestare.

  34. Sandro Piccinini scrive:

    Bombaaaa… non va.

  35. Mohamed scrive:

    Non ho mai venduto così tanto fumo come a macao. Ho fatto anche un sacco di mecbuc

  36. michele misseri scrive:

    Sono stato io sono. Sabrina non centra nulla.

  37. RAGA AVEC T MAQS scrive:

    Oh contessina, avrei un desiderio, vorrei mangiar due fette di Citterio!

    • RAGA COL T MACS scrive:

      ALLORA NON CAPISCHI PRORIO

      IO TI SPAPPOLO LE MANI SOTTO UNA SCHIACCIASASSI E TI MANDO A SUONARE LA CHITARRA IN METRO SE NON CAMBI NOME, è CHIARO?

  38. frengo scrive:

    Mooh dia dà nu tuzz'

  39. Bocconiano scrive:

    ma il Macao produce PIL?

  40. mah! scrive:

    haarp, david icke, stato di polizia ben venga http://i48.tinypic.com/sgimwx.jpg

  41. cassonetto scrive:

    robe come questa mi devastano

  42. PASQUALE scrive:

    son drio farme 'na sega

  43. venessiana porsea scrive:

    Eh no ciò, il primo premio l'ha vinto eliano26:
    http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2012-05-21

    A 16 ANNI LE RAGAZZINE NEANCHE USCITE DALLA PUBERTA' HANNO GIA' IL FIDANZATO, HANNO GIA' RAPPORTI SESSUALI, HANNO TUTTA LA LIBERTA' POSSIBILE COME TRASPARE DALLE NOTIZIE. MA CHE SOCIETA' E' DIVENTATA? CREDO CHE OCCORRA FARE UNA SERIA RIFLESSIONE SUL MONDO GIOVANILE E PRENDERE GLI OPPORTUNI PROVVEDIMENTI O LA SOCIETà STA IMPAZZENDO?????

    • Cristiddio!!! scrive:

      Sono d'accordo col commento a patto di chiederci anche perché la società produca individui come ELIANO26.

  44. Filippo Dini Cocci scrive:

    il deboscio che ironizza sui giovani borghesi acculturati di macao mi ricorda la donna delle pulizie che parla male del giardiniere di mamma

    • Truffaut scrive:

      tu che denigri l'ironia del deboscio sui giovani borghesi acculturati di macao mi ricordi il custode che dà retta alla donna delle pulizie che parla male del giardiniere di mamma

  45. Quelo scrive:

    quando stiamo andando su questa tera??

  46. Grillo Giuseppe scrive:

    Merda e adesso che cazzo faccio?
    cazzo è un bilancio previsionale?

    merda..

  47. benedetta parodi scrive:

    vi siete scordati di citare il tgcom del silvio, noi c'abbiamo in esclusiva le foto della cresima di melissa.. ma no, non della satta!
    siete di parte

  48. Pino scotto scrive:

    Datevi fuoco! Vai jack

  49. cispone scrive:

    Si legge ovunque la solita colpa affibbiata allo Stato, ai poteri forti, addirittura alle Banche. Sempre a proiettare!
    Mai nessuno si prende la responsabilità di ammettere che la mafia siamo anche noi, tra i nostri piccoli gesti, es. al bar, al supermercato, dal medico, ovunque. I nostri comportamenti, talvolta impregnati di cultura del sospetto, altre volte di prepotenza violenta e razzismo, delineano il terreno su cui si radica l'impresa del crimine. Cambiare cultura altro che Beppe Grillo!

  50. El Cuscu scrive:

    Bel post, concordo!

  51. milia scrive:

    e quindi? la "mafia" si combatte scrivendo un "articolo" che spara merda su tutti. mah.. complimentoni! ma davvero!

    • Marco scrive:

      Ciao milia, sono Marco. ho apprezzato il tuo intervento. è un raggio di sole in questo buio mondo di cinici servi dei potentati.
      di dove sei? ti va se prendiamo un caffé domani pomeriggio?

      • bacche scrive:

        ciao marco e milia, se volete venite da me e facciamo bondage ascoltando scalfari che legge "il partigiano johnny"

        • Bruno Vespa scrive:

          cari marco milia e bacche, fate un salto nel mio studio che ci dedichiamo alla peggior depravazione

  52. /4 cha/ n scrive:

    Sì !!

  53. zio tibia scrive:

    post impegnato. La prima parte offre spunti di riflessione veramente interessanti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.